Peruzzi Osvaldo

Milano 1907 – 2004, è stato un pittore italiano. Aderente al futurismo e esponente dell’aeropittura.

Nel 1933 partecipa alle mostre Omaggio futurista a Umberto Boccioni (Galleria Pesaro di Milano) di Palazzo Ferroni a Firenze, alla prima mostra nazionale d’arte futurista di Roma e a cura di Marinetti, Fillia e Mino Rosso alla mostra nazionale futurista (Bottega d’arte di Livorno).

Nel 1934 è presente alla Mostra di Aeropittura futurista in Germania (Amburgo). Dagli anni trenta a inizio anni quaranta, partecipa alle Biennali e Quadriennali svoltesi in quel decennio.

Ha collaborato a diverse riviste futuriste: tra esse, negli anni trenta a cura di Fillia: “La città nuova” e “Stile futurista”; nel secondo dopoguerra, anni settanta e ottanta con Enzo Benedetto e la rivista “Futurismo Oggi”.

Nel 1941 pubblicò il manifesto “Plastica delle essenze individuali”.

Nel 2001 ha partecipato alla espozizione retrospettiva “Futurismo 1909 – 1944” a Roma (Palazzo delle Esposizioni di Roma).

Marcar el enlace permanente.