Tavolato Italo

Trieste 1889 – Roma 1963, è stato uno scrittore italiano.

Collaborò con la rivista Lacerba di Papini e Soffici, e nel 1913 vi pubblicò Immoralismi, Glossa sopra il manifesto futurista della Lussuria e L’elogio della prostituzione. Per quest’ultimo articolo fu condannato per oltraggio al pudore. Subito dopo pubblicò per Gonnelli il volume Contro la morale sessuale.

Collaborò anche con La Voce.

Tra il 1915 e il 1918 Tavolato si recò spesso a Capri dove pubblicò l’unico numero della rivista “E- ros”. Avvicinatosi subito al nascente fascismo, negli anni ’30 sarà agente della polizia politica del regime.

Nel 1986, ispirandosi alla sua vicenda Sebastiano Vassalli pubblicò per Einaudi il romanzo storico L’alcova elettrica.

Marcar el Enlace permanente.