Balestri Tucrito

Tucrito Balestri visse ed operò alla Spezia nel secolo scorso. Pittore e decoratore, apprese i principi del Realismo da Agostino Fossati e da Felice Del Santo. Luigi Agretti fu suo maestro nella tecnica dell’affresco .
Di sincera fede anarchica, l’artista credette fortemente alla costruzione di una società libertaria, e abbracciò il primo Futurismo, motore di cambiamento sociale per la ‘ricostruzione dell’universo’.

Come Balla, Boccioni e Carrà, fu attento ai concetti di dinamismo e simultaneità. Fu il critico Renato Righetti, profondo conoscitore dell’opera di Tucrito Balestri, a definirlo “il Futurista del Riserbo”.

Suoi dipinti sono di proprietà del Comune della Spezia, dell’Unione Fraterna e delle Parrocchie Salesiane, nonché di numerosi collezionisti.
Tra i suoi allievi, ricordiamo Bruno Guaschino e Vincenzo Frunzo, promotori del Gruppo dei Sette nel 1948.

Marcar el enlace permanente.