• Il teatro futurista sintetico

    teatro sintetico

    Il teatro futurista sintetico – Marinetti, Settimelli, Corra – 11 gennaio 1915 -18 febbraio 1915 (Atecnico-dinamico-simultaneo-autonomo-alogico-irreale)Aspettando la nostra grande guerra tanto invocata, noi Futuristi alterniamo la nostra violentissima azione antineutrale nelle piazze e nelle Università, colla nostra azione artistica sulla sensibilità italiana,…

  • Il Tattilismo

    Il Tattilismo

    Il Tattilismo – F.T.Marinetti – Gennaio 1921 Punto e a capo.Il Futurismo, da noi fondato a Milano nel 1909, diede al mondo l’odio del Museo, delle Accademie e del Sentimentalismo, l’Arte-azione, la difesa della gioventù contro tutti i senilismi, la glorificazione del…

  • Lo splendore geometrico e meccanico

    Lo splendore geometrico e meccanico e la sensibilità numerica

    Lo splendore geometrico e meccanico e la sensibilità numerica – F.T. Marinetti, Milano 18 marzo 1914 Noi sbrigammo già il funerale grottesco della Bellezza passatista (romantica, simbolista e decadente) che aveva per elementi essenziali il ricordo, la nostalgia, la nebbia di leggenda…

  • Manifesto dell’architettura aerea

    arquitectura-aerea

    Manifesto Futurista dell’architettura aerea (1934) Oggi il genio dell’Architetto futurista Antonio Sant’Elia, creatore della nuova architettura mondiale, impone dovunque lo splendore geometrico, lirico dei nuovi materiali da costruzione. Il Lingotto Fiat è stata la prima invenzione costruttiva futurista. Fortunato Depero creò a…

  • Il teatro della sorpresa

    Il teatro della sorpresa

    Manifesto del Teatro della Sorpresa, F.T. Marinetti, F. Cangiullo – 11 ottobre 1921 (Teatro sintetico, Fisicofollia Parole in libertà sceneggiate Declamazione dinamica e sinottica Teatro-giornale Teatro-galleria di quadri Discussioni improvvisate di strumenti musicali, ecc.) Abbiamo glorificato e rinnovato il Teatro di Varietà.…

  • L’immaginazione senza fili

    parole in libertà

    L’immaginazione senza fili e le parole in libertà, 11 Maggio 1913 La sensibilità futuristaIl mio manifesto tecnico della Letteratura futurista (11 Maggio, 1912) col quale inventai il lirismo essenziale e sintetico, l’immaginazione senza fili e le parole in libertà, concerne esclusivamente l’ispirazione…

  • Contro Venezia passatista

    Contro Venezia passatista

    Contro Venezia passatista, 27 Aprile 1910 Noi ripudiamo l’antica Venezia estenuata e sfatta da voluttà secolari, che noi pure amammo e possedemmo in un gran sogno nostalgico.Ripudiamo la Venezia dei forestieri, mercato di antiquari falsificatori, calamita dello snobismo e dell’imbecillità universali, letto…

  • Il teatro totale futurista

    Il teatro totale futurista

    Il teatro totale futurista, 15 gennaio 1933               Il palcoscenico fisso o girante dei teatri contemporanei è più o meno simile al teatrino dei bambini. Adatto alle marionette più che agli attori vivi, evoca sempre il caminetto istoriato dei castelli medioevali o…

  • Spiritualità Futurista

    Spiritualità Futurista

    Spiritualità Futurista, Marzo 1931 Un’arte veramente universale e duratura, un’arte che sia per gli uomini necessità e non semplice godimento estetico, si sviluppa sempre in atmosfera di pura religiosità. Intendiamo perciò l’arte come una funzione spirituale, come un mezzo per rendere le…

  • Ritorno alla natura

    Ritorno alla natura

    Ritorno alla natura, Architettura – Ambientazione – Arredamento e Materiali da Costruzione, 12 febbraio 1933               Le ragioni di un ritorno spontaneo alla natura sono, nelle teorie razionalistiche odierne, uno dei postulati più immediati. Maturo nella sua essenza, veloce nella sua formazione…