Cenas Futuristas

Cenas Futuristas

  El.futurismo se propuso renovar el arte culinario en todos sus frentes: desde los ingredientes utilizados y la preparación de los platillos, hasta el arreglo de la vajilla, y los hábitos en la mesa. Así, emprendieron una polémica batalla contra la pasta (“absurda religión gastronómica italiana”), contra el uso de … continuar

La tuta? L’ idea di un futurista

La tuta? L' idea di un futurista

Si racconta che quando quello stravagante e bizzarro artista futurista e geniale, un po’ pittore e un po’ scultore e un po’ stilista, decise di inventarla, pensò che così avrebbe risolto il problema del caro-vestiario. Ed è vero, la «Tu-ta», nell’ anno di nascita 1920, ce la si poteva realizzare … continuar

Marinetti e la Cucina Futurista

Marinetti e la Cucina Futurista

Era il 28 dicembre 1930 quando il quotidiano torinese “La Gazzetta del Popolo” pubblicò a piena pagina il manifesto della cucina Futurista, scritto e meditato da Filippo Tommaso Marinetti. Poeta e padre spirituale del movimento Futurista, nato nel 1909 per rivoluzionare arte, letteratura, musica, teatro, danza e infine la cucina, … continuar

Futurismo y publicidad

Futurismo y publicidad

Futurismo y publicidad de Daniel Ruiz, Álvaro Marugán, Coral Campollo A finales del siglo XIX vemos como los movimientos pictóricos van dejando a un lado la tradición clásica, que ponía límites a la imaginación del autor y sostenía toda una serie de principios académicos a seguir por el arte. Como … continuar

Il Tattilismo

Il Tattilismo

Punto e a capo. Il Futurismo, da noi fondato a Milano nel 1909, diede al mondo l’odio del Museo, delle Accademie e del Sentimentalismo, l’Arte-azione, la difesa della gioventù contro tutti i senilismi, la glorificazione del genio novatore, illogico e pazzo, la sensibilità artistica del meccanicismo, della velocità, del Teatro … continuar

Il vestito antineutrale

Il vestito antineutrale

L’umanità si vestì sempre di quiete, di paura, di cautela o d’indecisione, portò sempre il lutto, o il piviale, o il mantello. Il corpo dell’uomo fu sempre diminuito da sfumature e da tinte neutre, avvilito dal nero, soffocato da cinture, imprigionato da panneggiamenti. Fino ad oggi gli uomini usarono abiti … continuar

Il manifesto della cucina futurista

Il manifesto della cucina futurista

Il Futurismo italiano, padre di numerosi futurismi e avanguardisti esteri, non rimane prigioniero delle vittorie mondiali ottenute “in venti anni di grandi battaglie artistiche politiche spesso consacrate col sangue” come le chiamò Benito Mussolini. Il Futurismo italiano affronta ancora l’impopolarità con un programma di rinnovamento totale della cucina. Fra tutti … continuar