• Per il bene dell’arte

    I futuristi si sono sacrificati

    Cesare Meano è stato un importante poeta, scrittore e regista italiano. Pur non essendo lui stesso un futurista, ha saputo esprimere un sentimento condiviso da molti intellettuali che ripropongo di seguito. I futuristi si sono sacrificati per il bene dell’arte. Il futurismo…

  • Poetica futurista

    Poetica futurista

    Riccardo Campa, La poetica del Futurismo. Oltre i confini dell’arte, Università Jagellonica di Cracovia, 2015 Agli albori del Novecento, il movimento futurista italiano si presenta al mondo armato di un programma tanto radicale quanto provocatorio: spazzare via tutto il vecchiume per fare…

  • Contro Venezia passatista

    Contro Venezia passatista

    Contro Venezia passatista, 27 Aprile 1910 Noi ripudiamo l’antica Venezia estenuata e sfatta da voluttà secolari, che noi pure amammo e possedemmo in un gran sogno nostalgico.Ripudiamo la Venezia dei forestieri, mercato di antiquari falsificatori, calamita dello snobismo e dell’imbecillità universali, letto…

  • Il teatro totale futurista

    Il teatro totale futurista

    Il teatro totale futurista, 15 gennaio 1933               Il palcoscenico fisso o girante dei teatri contemporanei è più o meno simile al teatrino dei bambini. Adatto alle marionette più che agli attori vivi, evoca sempre il caminetto istoriato dei castelli medioevali o…

  • Spiritualità Futurista

    Spiritualità Futurista

    Spiritualità Futurista, Marzo 1931 Un’arte veramente universale e duratura, un’arte che sia per gli uomini necessità e non semplice godimento estetico, si sviluppa sempre in atmosfera di pura religiosità. Intendiamo perciò l’arte come una funzione spirituale, come un mezzo per rendere le…

  • Ritorno alla natura

    Ritorno alla natura

    Ritorno alla natura, Architettura – Ambientazione – Arredamento e Materiali da Costruzione, 12 febbraio 1933               Le ragioni di un ritorno spontaneo alla natura sono, nelle teorie razionalistiche odierne, uno dei postulati più immediati. Maturo nella sua essenza, veloce nella sua formazione…

  • I Plastici Paroliberi

    I Plastici Paroliberi

    I Plastici Paroliberi. Manifesto Sintetico Futurista, Gennaio 1922               Le parole in libertà liberarono l’ispirazione lirica dalla metrica tradizionale e diedero, con la deformazione delle parole, la nuova ORTOGRAFIA LIBERA ESPRESSIVA (MARINETTI – 1913). Questa deformazione di parole è maggiormente sentita dai…

  • La Pittura dei Suoni, Rumori, Odori

    La Pittura dei Suoni Rumori Odori

    La Pittura dei Suoni, Rumori, Odori. Manifesto futurista, 11 Agosto 1913 Prima del 19° secolo, la pittura fu l’arte del silenzio. I pittori dell’antichità, del Rinascimento, del Seicento e del Settecento non intuirono mai la possibilità di rendere pittoricamente i suoni, i…

  • L’onomalingua, Verbalizzazione astratta

    L'onomalingua Verbalizzazione astratta

    L’onomalingua, Verbalizzazione astratta, 1916 E’ derivata dall’onomatopea, dal rumorismo, dalla brutalità delle parole in libertà, futuriste. E’ il linguaggio delle forze naturali: vento-pioggia-mare-fiume-ruscello-ecc. degli esseri artificiali rumoreggianti creati dagli uomini: biciclette, tram, treni, automobili e tutte le macchine, è l’assieme delle emozioni…